Zucchine fritte: rondelle croccanti.

Ricordi lontani, giornate spensierate di estati calde, sapori semplici ma buoni. Mia madre seduta che tagliava le zucchine a rondelle sottili, le salava leggermente e le lasciava asciugare al sole caldo. Io che le rubavo di nascosto mentre lei friggeva.

Era da tanto che non le realizzavo, ma ora mi è venuta proprio voglia.

Zucchine fritte: rondelle croccanti

Ingredienti per 3 persone

  • 2 zucchine grandi
  • Sale sottile
  • Farina 0
  • Olio di oliva per la frittura





Procedimento

  • Lavare, spuntare ed asciugare le zucchine
  • Tagliarle a rondelle sottili possibilmente tutte dello steso spessore
  • Metterle in uno scola pasta e salarle leggermente, mescolarle e far perdere un po’ di acqua di vegetazione per 15 minuti circa
  • Tamponare le rondelle di zucchine con fogli di carta cucina
  • Disporre le rondelle di zucchine su un ampio vassoio ricoperto da un canovaccio pulito senza sovrapporle. Sistemare il vassoio in luogo assolato e ben areato oppure semplicemente in cucina accanto ad una finestra
  • Dopo un 30 minuti girate le rondelle per farle asciugare anche dall’altro lato
  • Trascorsi altri 30 minuti circa, sistemare le rondelle in una ciotola con della farina, mescolarle per bene, più le rondelle saranno asciutte meno farina assorbiranno
  • In una padella versare abbondante olio e sistemate uno spiedino in legno, appena si formeranno delle bolle, l’olio sarà pronte per procedere con la frittura
  • Mettere gradualmente le rondelle di zucchina nell’olio, togliendo la farina in eccesso, girarle con una forchetta per assicurarsi che siamo ben cotte da entrambi i lati
  • Appena risulteranno dorate metterle a scolare prima in un colino per frittura e poi vanno disposte su carta assorbente da cucina
  • Servire calde

Ottime come contorno

Mia madre usava spruzzare le zucchine fritte con un po’ di aceto di vino, ma io non lo faccio.

 

zucchine fritte

You May Also Like

2 comments

Reply

che ricetta sfiziosa… anche se io non sono un’ amante delle zucchine… queste però… potrei anche assaggiarle! 🙂

Reply

Complimenti sono squisitissime!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *