Salatini facili e sfiziosi ecco a voi la ricetta e il tutorial per realizzare un prodotto buonissimo!

Mi piace cercare in rete delle nuove idee e ho trovato due spunti molto interessanti, di uno poso inserire il link, il secondo invece non ricordo il sito, posso dirvi solo che era di una blogger orientale.

L’impasto invece è quello che ho usato per realizzare le pizzette. Qui di seguito vi propongo i due tutorial.

salatini

Salatini facili e sfiziosi tutorial

Ingredienti

 

Procedimento per realizzare i salatini al wurstel

  • Prendere una pallina di impasto di circa 30 g e stenderla in un ovale che possa contenere un wurstel
  • Chiudere l’impasto intorno al wurstel
  • Incidere con un coltello il cilinforo in 4 o 5 tagli profondi ma non netti
  • Ruotare l’impasto per formare un fiore come si può vedere in foto
  • In un vasetto mettere dell’olio con acqua e un po’ di sale, agitare per ottenere l’emulsione
  • Spennellare ogni fiore con l’emulsione e lasciar lievitare i fiori

salatini

Tutorial fiorellini con i pomodorini

Preparazione

  • Con l’impasto formare 3 cilindri di 20 cm circa
  • Con ogni cilindro formare un anello
  • All’estremità di ogni anello inserire un pomodorino
  • Sistemare i cilindri uno vicino all’altro
  • Con delle bacchette creare il fiore come da foto
  • Sistemare i fiori su una teglia coperta con carta forno
  • Spennellare con l’emulsione  e lasciare lievitare

 

salatini

 

La cottura va realizzata in forno statico a 220° per 15 minuti circa.

Il fiore con i pomodori non ha mantenuto la forma circolare perché i pomodori non sono molto piccoli, ma mettendo un pezzo di wurstel, un’oliva o un cappero tendono a mantenere una forma circolare. Una volta cotti potete provare anche a stacare i petali a due a due, l’effetto straordinario resta!

Questa ricetta è di una semplicità incredibile eppure è troppo buona ed anche bella da vedersi, realizzata per buffet conquisterà tutti grandi e piccini!

Visitate la mia pagina facebook

E se vi va iscrivetevi anche al blog

[wysija_form id=”1″]

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *